Telefono: (+39) 0565.853278 - Settore Formazione: (+39) 0565.471278

MODELLI DI PRODUZIONE DEL BIOGAS

Valutazione dello stato fermentativo dell’ammasso rifiuti e delle potenzialità produttive residue

TerreLogiche fornisce consulenza ai gestori di impianti di discarica per la valutazione dello stato fermentativo dell’ammasso rifiuti e delle potenzialità residue dell’impianto in termini di produzione di biogas. Tale attività si basa sull'esecuzione di misure in sito e sulla implementazione di modelli matematici per la simulazione della produzione.
Sono stati sviluppati e riportati nella letteratura scientifica e tecnica alcune varianti di modelli, ognuno di essi più o meno adatto ai diversi contesti. Tra i più noti e utilizzati sono da ricordare LandGem, IPCC Waste Model e GasSim, per cui sono disponibili fogli di calcolo o software liberi facilmente utilizzabili da qualunque utente.
Tali modelli, come qualsiasi strumento di simulazione, costituiscono un mezzo potente ma tuttavia molto delicato al tempo stesso, con affidabilità che dipende dalla correttezza e dalla coerenza dei dati di input.
Per questo motivo un corretto uso di questi strumenti non può prescindere da una procedura di taratura delle stime effettuate basata su dati realmente misurati.

Calibrazione dei modelli
Per colmare questo problema, presente per qualsiasi tipo di modellistica, Terrelogiche affianca la procedura a misurazioni effettuate sul terreno che permettono di calibrare opportunamente il modello fino a renderlo uno strumento attendibile in termini predittivi e dunque per la programmazione economica dell’impianto.
In particolare, viene proposta l’implementazione e calibrazione dei modelli sulla base dei dati forniti dai monitoraggi dell’emissione di biogas dalle coperture, condotti con la camera d’accumulo, e dalle conseguenti valutazioni eseguite sulla effettiva produzione di biogas del corpo rifiuti.
Questa imprescindibile informazione viene utilizzata per la messa a punto e calibrazione del modello di produzione che potrà in questo modo essere utilizzato per valutare l’evoluzione futura della discarica in merito alla potenziale produzione residua di biogas.
Oltre alle misure di flusso anche le analisi isotopiche condotte sul biogas (δ13C su CO2 e CH4 e δ2H sul CH4) e sul percolato (δ2H, δ18O e δ13CDIC), forniscono un importante supporto alla valutazione dello stato fermentativo dei rifiuti e dunque ad una migliore comprensione dei fenomeni in atto e delle potenzialità residue dell’ammasso.

diagramma correlazione discarica

Diagramma di correlazione δ13CCO2 vs δ13CCH4 su campioni di biogas di una discarica attiva (a sx); diagramma di correlazione δ2H vs δ18O sul percolato prelevato da vari settori di una discarica esaurita (a dx).

Bibliografia:
Raco B., Battaglini R., Dotsika E. (2014) New isotopic (d13CCO2– d13CCH4) fractionation factor limits and chemical characterization of land?ll gas. Journal of Geochemical Exploration 145 (2014) 40–50. doi:10.1016/j.gexplo.2014.05.003.

Richiesta informazioni

(+39) 0565.853278

Dal lunedi al venerdi dalle ore 9.30 alle ore 13 e dalle ore 14.30 alle ore 18

Follow Us

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.