Telefono: (+39) 0565.853278 - Settore Formazione: (+39) 0565.471278

Approda a TerreLogiche il corso BIM - Autodesk Revit (Base)

TerreLogiche annuncia la prima edizione del corso BIM - Autodesk Revit (Base) che si terrà a Roma il 13-14-15 novembre. Sono previsti anche i moduli Intermedio e Avanzato, le cui date saranno presto pubblicate online sul calendario dei corsi.  Tutti coloro che si iscriveranno alla prima sessione di novembre potranno usufruire dello scontatissimo prezzo lancio.

Il corso affronta i principali aspetti dello sviluppo di un progetto architettonico in una piattaforma BIM e fornisce le conoscenze operative necessarie per l'utilizzo di Autodesk Revit. Quest’ultimo è il software BIM più utilizzato al mondo e permette di gestire Progetti Architettonici (Revit Architecture), Strutturali (Revit Structure) e Impiantistici (Revit MEP).

Corso BIM Base Revit TerreLogiche
Con il BIM (Building Information Modeling) è possibile realizzare progetti più competitivi ed efficienti grazie allo sviluppo di un modello tridimensionale dell’edifico e la presenza di un database unico che riunisce in sé le caratteristiche tecniche del fabbricato: le informazioni geometriche, le tipologie di materiali e finiture, i costi e i tempi delle lavorazioni, la durabilità di materiali e componenti, le operazioni e le scadenze per la manutenzione, le informazioni relative a contratti e procedure di appalto dei lavori.
Il BIM rappresenta quindi sia una risorsa di informazioni condivise tra i vari professionisti sia una base affidabile per i processi decisionali durante tutto il ciclo di vita dell’edificio stesso.  
Scheda corso BIM - Autodesk Revit (Base)

Tale novità è in sintonia con quanto accaduto il 3 agosto scorso, la commissione istituita dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha elaborato il testo finale del decreto che disciplinerà l’introduzione obbligatoria del BIM negli appalti pubblici dal 1° gennaio 2019.
In attesa che il Ministero renda pubblico il testo del decreto, è stato avviato il primo bando di gara in Italia che richiede la progettazione BIM: si tratta del Ponte ciclopedonale della Navetta a Parma, che sarà realizzato secondo il nuovo codice appalti. Tale codice, come ha spiegato il Ministero, ha introdotto l’uso di strumenti digitali di progettazione, come quelli di “modellazione per l’edilizia e le infrastrutture” già prescritti dalla Union Public Procurement Directive (EUPPD), la direttiva sugli appalti pubblici approvata dal Parlamento europeo il 15 gennaio 2014.

Scopri i corsi TerreLogiche

Richiesta informazioni

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.